SEGNI PARTICOLARI: RISO

Anche il riso, come ogni pianta e animale, ha avuto la sua evoluzione nel corso dei millenni, cambiamenti tali da portare ad avere moltissime varietà di questo cereale. Ad oggi si contano ben 140.000 varietà nel mondo. Tra queste in Italia circa 130 sono iscritte nel Registro Nazionale delle varietà di riso presso l’Ente Nazionale Risi – fondato nel 1931 – e oltre 100.000 sono registrate alla banca genetica presso l’Istituto Internazionale per la Ricerca sul Riso nelle Filippine. Ho pensato che valeva la pena spendere due paroline sull’argomento: voi che ne pensate?
Un piccolo ritratto del riso
La pianta del riso si chiama Oryza e a livello alimentare sono due le specie importanti: Oryza Sativa, di origine asiatica, e Oryza Glaberrima conosciuta come riso africano.
Il riso è un cereale appartenente alla famiglia delle Graminacee.
E’ una pianta annuale: nasce, fiorisce e fruttifica per poi morire nello stesso anno.
Oryza Glaberrima
E’ la versione addomesticata dell’Oryza Barthii riso selvatico che cresce tutt’oggi in alcune regioni africane. Il chicco di riso ha la caratteristica di essere rosso.
Oryza Sativa
Si suddivide in tre sottospecie

Indica:

  • coltivata prevalentemente in India, Cina del Sud, Filippine, Caraibi, Madagascar e Stati Uniti del Sud,
  • cresce in zone dal clima tropicale,
  • il chicco – cariosside – è lungo e sottile,
  • è il riso dal più alto valore commerciale,
  • la produzione è media,
  • le piante resistono bene a siccità e malattie,
  • è la sottospecie più antica,
  • il long grain americano e il basmati derivano da questa sottospecie.

Japonica:

  • coltivata in Giappone, Corea, Cina del Nord, Brasile, Stati Arabi, Stati Uniti del Nord, California, Australia e Europa, Italia compresa,
  • cresce in zone dal clima temperato,
  • il chicco è corto e arrotondato,
  • il valore commerciale è inferiore all’Indica,
  • la produzione è alta,
  • è una variante della Indica apparsa in Cina e così rinominata dai Giapponesi,
  • è da questa sottospecie che, attraverso l’ibridazione – cioè l’incrocio tra piante diverse -, derivano le varietà di riso coltivate in Italia.

Javanica:

  • coltivata in Indonesia,
  • è la meno diffusa delle tre.

Wild rice: il riso non riso
Il wild rice – riso selvaggio – anche se appartiene alla famiglia delle Graminacee è una zizzania selvatica. Ha un chicco lungo e molto scuro ed è stato scoperto nel 1600 tra il Minnesota e il Canada.

... Scrivi la tua opinione ...