RICE I SAPORI DEL RISO ITALIANO 2015

Per gli amanti del riso a breve inizierà il Rice I Sapori del Riso Italiano 2015 una due giorni interamente dedicata a questo cereale che si svolgerà a Vigevano in provincia di Pavia il 26 e 27 settembre 2015. Vigevano è il cuore della Lomellina la regione sud-occidentale della Lombardia conosciuta nel mondo per la produzione di riso di altissima qualità.

LA LOMELLINA

La regione della Lomellina è costituita da 57 comuni ed importante anche sotto il profilo storico: è in questo territorio che nel 1482 a Villanova di Cassolnovo in provincia di Pavia fu seminato il riso per la prima volta in Italia. La ricchezza di acqua del terreno, abbondante e poco profonda, rendeva la zona l’ideale per la coltivazione del nuovo cereale dalla alta resa produttiva. Sempre in questa zona nel 1866, dopo tre anni di lavori fu costruito il Canale Cavour ed è grazie a questa imponente opera di ingegneria tutta italiana che la produzione del riso è aumentata notevolmente passando da 18 a ai 60 quintali per ettaro.

RICE I SAPORI DEL RISO ITALIANO 2015

rice1

L’edizione di quest’anno è la sesta. Nato nel 2010 a cura dell’Associazione Slow Food, insieme alla Camera di Commercio di Pavia, al Comune di Vigevano e la Provincia di Pavia, questo importante evento ogni anno dedica ampio spazio alla cultura legata al riso e non solo al riso.
Accanto agli stands gastronomici al Rice troverete spazi espositivi e di divulgazione dove antico e moderno si uniscono: le tradizionali tecniche di coltivazione e lavorazione del riso, antiche conoscenze che altrimenti andrebbero perse nel tempo, sono affiancate da iniziative centrate sulle metodologie attuali con un occhio al futuro del settore risicolo, fondamentale per questa zona. L’antico centro storico ospiterà il mercato del riso e di tutto quello che ad esso è collegato. I migliori produttori di riso della zona, scelti dalle Camere di Commercio dei Territori del Riso insieme all’Associazione Slow Food, proporranno ai visitatori le eccellenze alimentari tipiche della zona che insieme al riso rendono famosa la Lomellina: i vini, gli insaccati, come il salame d’oca di Mortara o il salame di Varzi, tartufi, ortaggi come la cipolla dorata e il peperone di Voghera, e i formaggi.

koine teatro

La novità di quest’anno, da non perdere, sono le degustazioni teatralizzate a cura della compagnia teatrale Koinè di Roccamalatina. Il Castello Sforzesco di Vigevano sarà il palcoscenico dello spettacolo “Il vino, il riso e il risotto”. La performance sarà divisa in tre momenti dedicati al riso, al risotto e al vino come dice il titolo. Uno spettacolo multisensoriale in cui non solo vedrete e ascolterete: sarete coinvolti dai profumi, dai sapori e dal toccare con mano il riso.

Il Castello di Vigevano

Il Castello di Vigevano

Un coinvolgimento totale dei vostri sensi per un viaggio davvero suggestivo in location altrettanto suggestive: le scuderie ducali e la sala dell’affresco del Castello Sforzesco di Vigevano.

IL DOLCE VIENE IN FONDO: DOLCERISO DEL MORO

E’ proprio il caso di dirlo visto che chiudo con un altro prodotto tipico di Vigevano e che consiglio di assaggiare: il Dolceriso del Moro. Il rinascimentale dolce nasce nelle cucine del Castello Sforzesco di Vigevano nel 1491.

Dolceriso del Moro

Dolceriso del Moro

Fu la moglie di Ludovico Maria Sforza detto il Moro, la duchessa Beatrice d’Este a volere un dolce speciale da offrire al consorte e agli ospiti. Il Dolceriso ha una base di pastafrolla con un ripieno di riso e latte, pinoli, mandorle, cedro candito, farina di mandorle, acqua di rose. (fonte Wikipedia)

 

Anche quest’anno il Rice I Sapori del Riso Italiano 2015 è molto invitante e promette meraviglie. Non facciamoci scappare l’occasione!

Carmen Arancino

... Scrivi la tua opinione ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.