POLPETTINE DI RISO E GRANCHIO

Vi presento  un secondo gustosissimo che piacerà anche ai bambini per la sua croccantezza e la delicatezza del sapore del granchio: polpettine di riso e granchio. Ho evitato di usare il burro per diversi motivi e la bontà delle polpettine non ne ha minimamente risentito. Quindi al lavoro!

Tempo totale: 1 hour

Porzioni: 2

See more about Edamam on

Ingredienti

Note

la difficoltà di preparazione è medio/bassa ma sono "troppo" buone per non provarle

polpettine_granchio_01_ingredienti

1) Preparate il brodo vegetale che potete sostituire con un dado: scegliete voi, io, fiduciosa, vi suggerisco di farlo con le verdure fresche.

2) Tritate il quarto di cipolla bianca finemente, mettetelo in una padella capiente con un poco di olio di oliva extravergine a fiamma bassa e mescolate ogni tanto.

3) Lavate il riso 3/4 volte con acqua fredda, scolatelo bene e quando la cipolla sarà cotta mettete il riso nella padella: lasciate che assorba il sapore della cipolla  per circa 10 minuti sempre a fiamma bassa mescolando con attenzione.

4) Il brodo vegetale ormai è pronto! Filtratelo e tenetelo su una fiamma bassa per mantenere alta la sua temperatura.

5) Quando il riso sarà ben asciutto innaffiatelo con un quarto di bicchiere di vino bianco secco e lasciate sulla fiamma bassa il tutto per 5 minuti finchè il vino non sarà evaporato

6) E’ arrivata l’ora del brodo vegetale caldo: mestolo dopo mestolo, per dieci minuti, aggiungetelo al riso mescolando soprattutto quando il riso starà crepitando nella padella.

7) Tra un mestolo di brodo e l’altro separate il tuorlo dalla chiara delle due uova e tenete a portata di mano la polpa di granchio. Se avete la fortuna di avere a disposizione dei granchi freschi considerate che ne occorrono circa 600 grammi, che vanno lessati e pazientemente puliti. Tritate finemente anche il prezzemolo.

polpettine_granchio_02_granchio8) Quando il riso è quasi cotto mettete la polpa di granchio e il prezzemolo e fate insaporire per un paio di minuti mescolando. Assaggiate e se è il caso aggiungete il sale.

9) Spegnete la fiamma e mettete i due tuorli d’uovo. Mescolate bene il tutto. Deve essere ben amalgamato!

polpettine_granchio_03_risotto10) Stendete il risotto su un piatto piano grande in modo che si raffreddi per almeno 20 minuti.

polpettine_granchio_04_raffreddare

11) E’ ora di fare le polpettine: regolatevi con un cucchiaio per prendere il risotto da mettere nel palmo della mano. Schiacciate bene facendo pressione con le mani tenendo i palmi leggermente distanti tra loro in modo da non fare troppo sottili le polpettine. Poi date alla polpettina una forma tonda o ovale. Io ho scelto la seconda.

12) Alla fine della preparazione delle polpettine mettete abbondante olio di semi di arachidi o girasole in una padella capiente. Quando l’olio sarà caldo, ma non deve assolutamente fare fumo sennò è da buttare perchè troppo dannoso alla salute,  poggiate delicatamente le polpettine nella padella: usate un fornello largo ma a fiamma bassa.

polpettine_granchio_05_friggere

13) Girate le polpettine una volta per parte con una palettina. Attenzione perchè cuoceranno molto velocemente. A cottura ultimata mettetele in un piatto con dei fogli di carta da cucina che assorbiranno l’olio eccedente.

Se vi piace il limone sul pesce aggiungetene qualche goccia sulle polpettine e ora potete gustarle a volontà perchè sono ottime e leggere.

Carmen Arancino

... Scrivi la tua opinione ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.