POLPETTE DI RISO E SARDE ALLA CATANESE

Ho trovato la ricetta delle polpette di sarde alla catanese tra i ritagli di giornale di mia madre ed ha suscitato la mia curiosità. Tra gli ingredienti base c’è il pane raffermo o il pan carrè ammorbidito nel latte e poi spremuto. Ho pensato di risare – nuova parola da me inventata che significa “sostituire un ingrediente con il riso”- questo piatto siciliano trasformandolo nelle polpette di riso e sarde alla catanese ed il risultato è stato che finite le polpette i miei commensali hanno esclamato: “ma perchè ne hai fatte così poche?” Sono soddisfazioni, non trovate?

Tempo totale: 40 minutes

Porzioni: 2

Per Serving 578 calories

Fat 33 g

Carbs 1 g

Protein 67 g

2


Ingredienti

Note

la preparazione delle polpette è di medio/bassa difficoltà

polpette_riso_sarde_catanese_foto_01_ingredienti

1) Cominciate la preparazione dedicandovi al riso. In questo modo il riso cotto ha il tempo di asciugare e raffreddare in uno scolapasta grande. Quindi: lavate il riso tre/quattro volte con acqua fredda e mettetelo in una pentola con 3 bicchieri di acqua fredda e un pizzico di sale. Dopo 15 minuti scolatelo e spandetelo alle pareti dello scolapasta con un cucchiaio.

2) Mettete l’uva passa in una piccola ciotola con dell’acqua calda.

3) Pulite le sardine levando: testa, lisca, coda, interiora e la piccola pinna che hanno sul dorso. Sciacquatele con acqua fredda.

4) Lavate e tritate finemente il prezzemolo poi tagliate in tre le sarde.

polpette_riso_sarde_catanese_foto_02_trito

5) In un ampio contenitore mettete insieme il riso bollito, le sardine, l’uva passa spremuta, due uova, il pecorino grattugiato, il prezzemolo, sale, pepe e una grattata di noce moscata.

polpette_riso_sarde_catanese_foto_03_impasto

6) Con le mani impastate il composto fino a che gli ingredienti non  siano ben mescolati e amalgamati tra loro. Adesso fate delle polpettine di 3-4 centimetri e passatele nel pan grattato.

polpette_riso_sarde_catanese_foto_04_polpette7) In un’ampia padella mettete abbondante olio di semi di girasole e, su un fornello medio a fuoco medio, aspettate che l’olio sia caldo. Con uno stuzzicadenti di legno controllate la temperatura: se intorno allo stuzzicadenti si formano delle bollicine l’olio è caldo.

8) Adesso potete mettere le polpette nella padella. Se l’olio schizza molto mettete del sale grosso nell’olio.

polpette_riso_sarde_catanese_foto_05_fritto

9) Pochi minuti di cottura, una buona carta da cucina per assorbire l’olio fritto delle polpette…ed ecco fatto!

Carmen Arancino

... Scrivi la tua opinione ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.