FIERA DEL RISO 2015 ISOLA DELLA SCALA

Isola della Scala è una cittadina di 20.000 abitanti, posta nella Pianura Padana a 20 chilometri da Verona ed qui che ogni anno si svolge l’appuntamento fieristico alimentare più visitato d’Italia: la Fiera del Riso. Dal 16 settembre al 11 ottobre 2015 la Fiera del Riso 2015, arrivata al 49^ edizione, si appresta a celebrare con tutti gli onori il Vialone Nano Veronese. Questo riso, coltivato nella Pianura Veronese, è stato il primo in Europa, nel 1996, ad ottenere il marchio d’Indicazione Geografica Protetta (IGP) dall’Unione Europea e ad oggi sono solo venti i comuni nella provincia veronese che lo producono.
La prima edizione della Fiera del Riso nasceva nel 1967 grazie all’Amministrazione Comunale di Isola della Scala con il proposito di mantenere la garzega, un antica usanza che prevedeva di festeggiare la fine del raccolto del riso con un pasto offerto dal proprietario della risaia ai propri lavoratori e lavoratrici. Una tradizione ancora intatta nella Pianura Padana dove il rito di festeggiare l’epilogo stagionale di un lungo e faticoso lavoro è presente in molte località della zona con feste e sagre.

Isola della ScalaDa un piccolo stand nel centro di Isola della Scala che nel 1967 offriva risotti e vino nella domenica successiva al primo venerdì di Ottobre la Fiera del Riso è cresciuta fino a diventare la principale vetrina del cereale più diffuso nel mondo: più di mezzo milione di visitatori e oltre 150 espositori arrivano ad Isola della Scala a la dimostrazione che il riso è tra le più importanti e solide realtà economiche in Italia.
Un evento che attira un numero così importante di persone non può che essere ospitato da un altrettanto importante struttura: il Palariso un open space di 4.800 metri quadrati inaugurato nel 2011 e intitolato a Giorgio Zanotto, politico ed economista ricordato per il suo impegno indirizzato allo sviluppo della zona veronese. E quale forma migliore per il Palazzetto se non il chicco di riso? Ma il Palariso non sarà l’unica casa della Fiera: in tutto l’area espositiva è di 30.000 mq di cui 12.000 al coperto, compreso il Palariso e il Palarisitaly, con tensostrutture preparate per l’occasione.

palarisoL’altra caratteristica eccezionale della Fiera del Riso è che il riso usato durante questa kermesse viene coltivato nella zona da aziende a conduzione familiare che curano l’intera filiera, dalla semina alla vendita. Una di queste aziende ha la risaia a meno di centro metri dalla Fiera: risaia – piatto a chilometro zero!
Un risotto in particolare era ed è il protagonista della Fiera del Riso: il risotto all’isolana. Era il 1967 quando il Cavaliere Pietro Secchiati, usando gli eccellenti prodotti della zona creò quello che divenne un’importante tradizione: il risotto all’isolana. Addirittura la ricetta del Cavalier Secchiati nel 1985, con una delibera del Sindaco di Isola della Scala, Vittorino Stanzial, divenne ufficiale. Una ghiottoneria tradizionale che anche quest’anno sarà la principale portata della Fiera del Riso 2015.
Ma non si vive di solo risotto all’isolana alla Fiera del Riso: il riso verrà proposto in oltre cento ricette! Completano il menù anche arancini, paella, sushi con pesce d’acqua dolce, prodotti da forno a base di farina di riso.
Alla Fiera del Riso c’è spazio anche per la cultura con mostre e convegni, per il divertimento con concorsi e spettacoli anche per i più piccoli, per acquistare non solo il riso ma anche una grande varietà di articoli per la casa e la cucina e per degustare i prodotti tipici della zona.

festabimbiE se tutto questo non vi basta che ne dite del V^ concorso gastronomico “Risotto del Sommelier”? Organizzato con la sezione veneta dell’Associazione Italiana Sommelier verranno abbinati i risotti ai vini più adatti visto che, come dice un vecchio detto veneto “il riso nasce dall’acqua e muore nel vino”. Potrete partecipare come giuria popolare e anche contribuire alla raccolta fondi al VI^ concorso gastronomico “Un risotto senza barriere per Telethon” dove persone diversamente abili coadiuvate da un assistente cucineranno una ricetta da loro scelta a base di riso Nano Vialone Veronese I.G.P. Si terrà anche la IX^ edizione del Concorso Risotto d’Oro delle Pro Loco Veronesi in cui cuochi non professionisti appartenenti alle Pro Loco prepareranno risotti con i più svariati prodotti dell’agricoltura della zona veronese, risotti che verranno giudicati da una giuria qualificata e da una giuria popolare. Infine, ma non per importanza, la Fiera del Riso 2015 ospiterà il I^ concorso nazionale Chicco d’Oro a cura dell’Associazione Cuochi Scaligeri Verona riservato a 15 cuochi professionisti i cui piatti saranno sottoposti ad una giuria di giornalisti e ad una giuria composta da giudici appartenenti alla World Association of Chief Societes.
Quindi se vi viene un’irrefrenabile voglia di riso da 16 settembre all’11 ottobre ora sapete dove andare! La Fiera del Riso di Isola della Scala vi aspetta. E io ci sarò.
Carmen Arancino

... Scrivi la tua opinione ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.