ARANCINI-INI IN BIANCO

Gli arancini permettono di dare spazio ai propri gusti e alle proprie fantasie. Ho messo insieme alcuni degli ingredienti che adoro: zafferano, carciofi, scamorza affumicata e ho lasciato la base di riso, uova e prosciutto cotto. Gli ho chiamati arancini-ini non perchè avevo a cena i puffi: li ho fatti solo un po’ più piccoli per far modo che il calore sciogliesse meglio la scamorza e, sapete, sono molto soddisfatta del risultato.

Tempo totale: 90 minutes

Porzioni: 2

Per Serving 224 calories

Fat 14 g

Carbs 2 g

Protein 23 g

2


Ingredienti

Note

la difficoltà di preparazione è medio-alta gli ingredienti che ho indicato sono per otto arancini

arancini-ini_bianchi_foto_01_ingredienti1) Mettete subito a cuocere il riso come sempre: sciacquatelo 3/4 volte e con 4 bicchieri di acqua fredda e un pizzico di sale ponetelo in una pentola sul fuoco. Sarà pronto in 15 minuti.

2) Pulite il carciofo levando un paio di giri di foglie più dure e staccate le altre, fino al cuore del carciofo, piegando la foglia e strappandola. Togliete i peletti e le spine all’interno con una punta di coltello e tagliate il carciofo.

arancini-ini_bianchi_foto_02_carcio3) In un pentolino mettete a soffriggere uno spicchio d’aglio sbucciato e appena schiacciato con un po’ di olio di oliva extravergine: quando l’aglio sarà cotto levatelo e aggiungete il carciofo tagliato con un po’ di sale. Fatelo rosolare mescolandolo bene e aggiungete un quarto di bicchiere di acqua fredda. Coprite il pentolino e fate cuocere sul fornello piccolo a fiamma bassa per 20 minuti.

4) In un bicchiere con due dita appena di acqua calda sciogliete lo zafferano.

5) Scolate bene il riso. Asciugatelo bene usando lo scolapasta e scuotetelo. In un ampio recipiente mettete: il riso, un’uovo sbattuto con un pizzico di pepe nero, il parmigiano grattugiato, il pecorino grattugiato e lo zafferano.

arancini-ini_bianchi_foto_03_impasto6) Mescolate bene anche con le mani, se volete, come si faceva una volta. Inutile dire che devono essere pulite! Su un ampio vassoio o su un piano di marmo allargate il riso condito in modo che si raffreddi e buttate sopra il prosciutto cotto a dadini piccoli.

arancini-ini_bianchi_foto_04_raffreddo7) Tagliate otto pezzi, o per il numero di arancini-ini che volete preparare,  di scamorza affumicata lunghi un centimetro e larghi mezzo centimetro.

8) Quando il riso sarà raffreddato rimettetelo nell’ampio recipiente. Con il pangrattato, due uova sbattute, i carciofi e i pezzetti di scamorza ognuno nel suo piatto avete ora tutto a portata di mano e potete iniziare a “assemblare” gli arancini-ini.

arancini-ini_bianchi_foto_05_ingr9) Nel palmo della mano mettete una cucchiaiata di riso. La mano sarà a coppa. Al centro del riso, con un cucchiaino, mettete un pezzetto carciofo cotto e un pezzetto di scamorza affumicata.

arancini-ini_bianchi_foto_06_comeStringete leggermente la mano e aggiungete a copertura un’altra mezza cucchiaiata di riso. Con l’altra mano premete con delicatezza e fate rotolare tra i palmi l’arancino dandogli la forma rotonda. Se vedete uno degli ingredienti della farcitura uscire dall’arancino copritelo con un poco di riso. Continuate ad arrotondare con cura l’arancino facendo una leggera pressione. Questa fase è molto importante. Se non sono ben compatti gli arancini si apriranno durante la cottura. Se avete le mani troppo impiastricciate e la palla di riso non gira bene lavatevi le mani con acqua senza sapone.

10) Gli arancini-ini ora vanno passati nelle uova sbattute e poi nel pane grattato che dovrà aderire su tutta la superficie dell’arancino con un po’ di pressione delle mani.

arancini-ini_bianchi_foto_07_palle11) Per la frittura vi consiglio di usare una pentola medio/piccola e non una padella. A occhio sceglietene una che possa contenere al massimo quattro arancini-ini. Su un fornello piccolo a fiamma vivace mettete la pentola con non più di tre dita di olio di semi e attendete che la temperatura sia giusta usando l’intramontabile trucco dello stuzzicadenti. Poi con l’aiuto di una paletta da fritto appoggiate gli arancini nell’olio caldo delicatamente.

arancini-ini_bianchi_foto_08_frittoDopo un paio di muniti girate leggermente gli arancini-ini e passati altri 2 minuti toglieteli dall’olio e asciugateli bene con la carta da cucina.

Lo so, vorreste divorarli immediatamente ma sono molto moltooo caldi. Aspettate qualche minuto, fate due chiacchiere, distraetevi e poi godeteveli.
Ditemi, non sono spe-tta-co-la-ri?

Carmen Arancino

... Scrivi la tua opinione ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.